sen せん: un nuovo piacevole incontro

0

Qualche giorno fa ho ricevuto un invito, non mi capita spesso, non ho una “grossa vita sociale” da quando sono diventata mamma (non che prima fossi fuori tutte le sere, però qualche appuntamento in più me lo concedevo), e siccome amo molto il lavoro di Laura e Chiki ho cercato di ritagliarmi un piccolo spazio tutto mio per passare a salutarle.

invito senCosì questa mattina, in una Milano fin troppo calda per essere a metà maggio, ho lasciato la piccola nella mani di “super nonna” e ho preso la mia bicicletta e mi sono diretta in via Manzoni per vedere cosa mi avrebbe offerto Sophie.

Chi è Sophie?

E’ la location che ospita Laura e Chiki che altro non sono che l’anima di sen せん , che nelle giornate di oggi, domani e sabato esporranno i loro prodotti, insieme a quelli di altri marchi, in via Manzoni 39, ospiti proprio di Sophie.

Vedere Laura e Chiki mi mette sempre di buon umore nonostante questa mia giornata sia iniziata in maniera un po’ impegnativa con le solite discussioni con le bimbe e con una grossa stanchezza sulle spalle, ma la verità è che per qualche ora mi sono sentita a casa, in una casa diversa dove non regnava la solita confusione generata dalle mie piccole pesti ma una tranquillità e una serenità che oggi mi mancava!

La loro nuova creazione, di cui mi avevano già parlato l’ultima volta che ci siamo incontrate, sono i grembiuli per cucinare per mamma e per bambino.

Quello che mi ha colpito di questi grembiuli è che danno la possibilità a mamma e figlia/o di avere un oggetto uguale per un momento di attività in comune che non è il solito gioco ma che è attività vera, possibilità di fare “le cose da grandi” insieme, in modo da sentirsi veramente grandi con l’ulteriore vantaggio di poter assaggiare quello che hanno realizzato.

La bellezza e la particolarità delle stoffe usate da sen せん la si ritrova anche in questo oggetto perché, pur essendo i grembiuli in stoffa a tinta unita, su tutti i modelli è presente una tasca e un asciughino realizzati con le particolari stoffe cinesi che contraddistinguono i loro prodotti.

sen grembiuliOvviamente il mio è un giudizio di parte, prova ne è che non sono riuscita a tornare a casa a mani vuote e dopo aver testato lo scorso anno la borsina da portare a tracolla (che mi è stata veramente utile durante le mie uscite con il marsupio e o la fascia) ora ho voluto provare la cintura.

sen cintureIn estate io amo sostituire le cinture con i foulard, mi danno l’idea di essere un oggetto più fresco oltre che più colorato e così quando ho visto la cintura che aveva addosso Chiki non ho resistito soprattutto perché ho adocchiato una stoffa che mi piace un sacco perché ha tutti i “miei colori”.

sen cinturaSe domani o dopo passate da quelle parti, entrate a conoscerle, non ve ne pentirete!

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.