Peppa Pig: rapporto di amore e odio

0

Pensavo di essere riuscita a sfuggire a Peppa Pig, ma mi sbagliavo!

peppa pig

Già perché anche se sono consapevole che si tratta della maialina più amata dai bambini di una certa fascia d’età, io non riesco proprio a farmela piacere!

Non so nemmeno io spiegare i motivi di questa mia avversione, ma so che è così.

Però chi è mamma di bambini piccoli sa che, volenti o nolenti, arriva un momento in cui si è quasi obbligati a fare i conti con questo cartone animato. Ma non solo, capiterà anche di essere “costrette” ad acquistare giochi o libri che hanno per protagonista Peppa Pig e la sua famiglia perché questa sarà la richiesta dei più piccoli di casa.

Io con Pupa sono stata facilitata: lei non ha mai amato particolarmente questo cartone animato e soprattutto, rispetto alla Sorellina, ha iniziato più tardi il suo rapporto di amore con la televisione e questo forse è servito a far si che lei non si innamorasse di Peppa.

Con la Sorellina è diverso, la tv è entrata nella sua vita molto prima (e la colpa è da imputare proprio alla presenza di una sorella maggiore) e nonostante la “strada” iniziale sia stata la stessa (cioè amore sviscerato per i film di Tweety e gatto Silvestro), lei poi si è orientata velocemente su Peppa Pig.

Complice forse anche il fatto che il nome è facile da pronunciare e che lei fin da subito ha avuto una predilezione per le parole con la p (non a caso ha imparato prima a dire papà e pappa e solo in seguito mamma) e che a casa ci fossero già oggetti che raffigurano Peppa Pig, sta di fatto che il “fenomeno Peppa” è arrivato anche qui e l’ha colpita in pieno!

Visto il mio “poco amore” nei confronti di Peppa assecondo maggiormente le richieste di Pupa in fatto di cartoni animati ma mi rendo conto di come lei li gradisca poco perché catturano la sua attenzione per un tempo molto limitato e la invogliano ad alzarsi di continuo, a venirmi a cercare in cucina (perché il momento tv coincide con la preparazione della cena) mentre quando arriva il “momento Peppa Pig” le possibilità che si distragga sono veramente poche.

Però alla fine penso anche che se Peppa ha tutto questo stuolo di fans un motivo ci deve pur essere, io forse non riesco a vederlo perché non più in target (da poco ovviamente!), quindi è inutile che io mi accanisca troppo nei suoi confronti!

Così se è vero che cerco di limitare la televisione, perché in generale vorrei che le mie figlie fossero un po’ meno succubi del mezzo, non mi risparmio sulle letture perché in un mondo altamente digitalizzato, credo sia giusto fare il tentativo di generare amore verso la lettura, però alla decima richiesta mi sento legittimata a dire basta e a spingerla verso la televisione…secondo voi sbaglio?

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.