Mamma e papà a scuola. Può una scuola insegnare ad essere genitori?

5

Mamma e papà a scuola, per diventare genitori | La ventisettesima ora In Inghilterra si sono “inventati” di creare una scuola per “diventare” genitori….sono un pô scettica al riguardo perchè credo che non esista una scuola valida per insegnare il difficile ruolo di genitore credo che per imparare a farlo devi esserlo. Quando non ero ancora mamma ricordo che mi permettevo di fare dei commenti nei confronti del comportamento di altri genitori e adesso che lo sono diventata ho capito che mi permettevo di fare dei commenti perchè non ero un genitore e non sapevo esattamente cosa volesse dire esserlo. Diventare mamma mi ha fatto capire che ognuno di noi sviluppa un suo modo di essere genitore e molto dipende dal tipo di figlio con il quale ci si trova ad interagire. La Pupa non è mai stata la classica bambina tranquilla e questo ha fatto si che io mi comportassi in un determinato modo con lei. Probabilmente se fosse stata una bimba del tipo “dove la metti sta” credo che io oggi sarei una mamma diversa e diverso sarebbe il modo in cui mi relaziono con lei. Direi una bugia se dicessi che adesso non mi permetto più di fare dei commenti sul comportamento degli altri genitori la differenza è che adesso i miei commenti hanno alle spalle la mia esperienza di mamma e quindi quello che dico (ovviamente all’interno delle mie mura domestiche e non davanti ai diretti interessati) è quello che penso avrei fatto io se mi fossi trovata al posto dei genitori che sto osservando. Ma il commento non viene mai fatto con la presunzione di pensare che io avrei fatto meglio, lo avrei fatto in una maniera diversa che, per il mio modo di essere, sarebbe stata più efficace di quella vista nell’altra coppia di genitori, ma non la migliore. Ogni genitore sperimenta sulla propria pelle quanto l’essere tale sia complicato e difficile e non esistono regole, schemi validi per insegnare ad una persona ad essere genitore. I consigli degli altri sono importanti perchè testimoniano la diversità ma restano consigli che si basano sulle esperienze di altri. Genitori si diventa sul campo, sperimentando ogni giorno un modo di essere diverso che è il più giusto per noi ma che non è detto sia quello migliore.

Discussion5 commenti

  1. Condivido in pieno il tuo pensiero. Penso sia giusto rivolgersi alla figure preposte qualora ci siano probematiche particolari, ma per il resto un genitore deve prendersi la responsabilità di essere tale e comportarsi di conseguenza. Assolutamente niente scuola per genitori.Bisogna solo saper ascoltare i figli e cercare di indirizzarli al meglio. Ciao.

  2. Mah sono perplessa: siamo sicuri che si parli di una scuola proprio scuola per i genitori? L’articolo a cui rimandi non è chiaro, anzi piuttosto confusivo dal mio punto di vista. Forse è perché ho dormito pochissimo stanotte ;-) Se di scuola si tratta allora sono d’accordo con te: non si può imparare teoricamente a fare i genitori, ma lo si può fare solo mettendosi in gioco sul campo, in relazione con quel figlio in particolare, e in relaziona anche, non dimentichiamocelo, alla nostra storia di vita passata ;-) Se invece si tratta di servizio di orientamento e consulenza ai genitori, perché no?

  3. Ricordo sempre che mia madre diceva “Il mestiere dei genitori è quello più difficile perché nessuno te lo insegna.”
    Io diffido di “scuole” che insegnino un metodo di fare il genitore. Chi l’ha deciso questo Metodo?!? Ci sono così tante sfumature che sarebbe difficile farlo.
    Devo dire, comunque, che sarebbe molto utile fare con i neo genitori degli incontri per spiegare un minimo di psicologia dei bambini/pedagogia (e degli adulti). Su certe cose l’impegno e la buona fede possono non bastare. Poi ognuno sarà libero di seguire le proprie idee ma in modo più informato.

  4. Trovo che sia una bella idea..non si finisce mai di imparare. Il mestiere del genitore è così bello e così difficile a volte, un aiutino secondo me non può far male, anzi. Buona settimana cara!!!

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.