La ricetta della domenica 3 – Torta Valdostana

7

Questa settimana, come ricetta della domenica, ho deciso di postare una delle mie torte salate preferite.

Amo molto le torte salate e credo che un giorno dovrò vincere la “paura” e provare a fare da sola la pasta sfoglia o briséé (che ultimamente sto usando più spesso perchè più leggera) perchè non è un segreto che prediligo i prodotti casalinghi a quelli industriali e quindi è una prova che devo assolutamente fare!

Le torte salate, tra le altre cose, sono un ottimo aiuto quando si ha gente a cena perchè risolvono brillantemente il “problema” antipasto o secondo piatto.

Ieri sera avevo amici a cena e l’ho proposta e il risultato è stato ottimo!

Come sempre, se vi va di partecipare, vi aspetto qua sotto nei commenti con la “vostra ricetta della domenica”

Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta briseé o sfoglia a seconda delle preferenze
  • 100g prosciutto cotto di praga
  • 1 scamorza o emmentaler
  • poco concentrato di pomodoro
  • salvia

Srotolare la pasta briseé e adagiarla in una teglia sopra alla sua carta da forno.

Bucherellare il fondo e cospargerlo con un pò di salvia tritata.

Aggiungere qualche fetta di formaggio (la ricetta originale prevede l’uso della scamorza io questa volta ho usato l’emmentaler), proseguire con il prosciutto cotto e con un altro strato di formaggio.

Aggiungere dell’altra salvia tritata e finire con un pò di concentrato di pomodoro
Infornare a 180° per mezz’ora circa

Discussion7 commenti

  1. Ultimamente mi sono buttata in cucina. Provo ricette di ogni tipo, ed il risultato a volte lascia desiderare… Questa torta fa venire l’acquolina solo a guardarla, e’ da provare assolutamente!!!! Grazie!!!

  2. La proverò sicuramente, è vero fa venire l’acquolina guardandola solamente ^-^ Ps. sono arrivata sul tuo blog anch’io grazie a Kreattiva, ti seguirò con piacere! :)

  3. Ciao Laura, appena sposata compravo tutte le varie paste di base già fatte forse per pigrizia. Quest’anno avendo fatto la dieta per le intolleranze ho imparato a farle da sola: brisèè, sfoglia, frolla e si vede la differenza nella genuinità e leggerezza. Proverò questa ricetta. Grazie.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.