La “nostra” festa dei Remigini

1

E poi arriva il giorno, quello per il quale ci si sta preparando da mesi ormai e che segna in parte la fine di un momento della vita di un bambino (ma anche di un genitore): la festa dei Remigini.

diploma remigini

Tu mamma ti fermi un attimo a pensare e ti sembra ieri il giorno in cui hai fatto l’inserimento alla scuola dell’infanzia e invece sono già passati tre anni di emozioni, scoperte, vita insieme che hanno reso la tua bambina una persona diversa e probabilmente anche tu non sei proprio la stessa…

Sapevamo che la settimana sarebbe stata impegnativa: saggio di danza, festa, agitazione alle stelle e… ovviamente febbre!

Non ci volevo credere e secondo me, nemmeno Pupa.

Per fortuna quando è arrivato il “grande giorno” la febbre ci aveva lasciato (ma come spesso accade, aveva colpito la Sorellina) e così l’adrenalina l’ha fatta da padrona e le ha permesso di vivere una grande giornata, fatta da intense emozioni, sentimenti forti e molta molta felicità.

Forse io e le altre mamme eravamo le più emozionate, quelle che avrebbero voluto che i nostri bambini fossero bellissimi, perfetti per lasciare un segno indelebile nella nostra memoria.

Se devo essere sincera, non so dire se mia figlia sia stata perfetta e probabilmente non mi è nemmeno interessato perché l’emozione di vederla ballare e cantare e soprattutto essere felice, ha preso il sopravvento su tutto.

Pensavo che mi sarei commossa maggiormente ed invece sono riuscita ad essere “brava”, a mantenere un po’ di contegno, ma probabilmente credo sia dovuto al fatto che avevo da pensare alla Sorellina, a guardare il balletto e contemporaneamente a fare il video e così non potevo lasciare troppo spazio alle emozioni!

fiori festa remigini
mazzo di fiori di Pupa ricevuto in regalo dai Remigini maschi

In ogni caso tutto è stato perfetto, a parte la mancanza del Fidanzato che ahimè è arrivato troppo tardi per godersi lo spettacolo, ecco questo a me è dispiaciuto molto e credo anche a Pupa perché la sera è stata lei a farglielo notare.

Per il resto tutto è stato bellissimo, le coreografie, i balletti, le maestre e soprattutto i bambini e, come ha detto proprio Pupa questa mattina, peccato che il tempo non possa tornare indietro perché..”mamma io vorrei tanto fosse ancora ieri!”

 

Discussion1 commento

Reply To Chiara Cancel Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.