Crostata con frolla all’olio

1

Che io sia un’amante dei dolci non è un segreto per nessuno soprattutto nella mia famiglia!

La stessa passione l’ho passata a Pupa e prova ne è che non passa sera che non mi chieda un dolce a fine pasto, sia anche una caramella o un succo, ma lei deve finire il pasto “dolcemente” (e il fatto che non me lo chieda è indice di qualche malessere da parte sua!).
crostata 2Ovviamente per imitazione la stessa cosa sta avvenendo con la Sorellina che adesso, indipendentemente dalla richiesta della sorella, dopo aver mangiato la frutta, viene a chiedermi il dolce.

Tornando alla mia passione per i dolci quelli che amo di più sono quelli con una base di frolla, solo che non amo il burro o meglio la mia mamma lo usa talmente raramente che ho ereditato questo suo modo di agire, quindi al di la dei dolci che compro e che mangio anche se il burro figura tra gli ingredienti, quando si tratta di farli a casa cerco di evitarlo e di sostituirlo con olio, ricotta, yogurt o altro, con l’intento però di ottenere un prodotto il più simile possibile all’originale.

Qualche tempo fa ho provato a sostituire il burro con lo yogurt e il risultato è stato per me soddisfacente, un po’ meno per le mie figlie che non hanno gradito particolarmente e siccome i dolci io li faccio principalmente per loro, per cercare di ridurre il consumo dei prodotti confezionati, dovevo trovare un’alternativa!

Quando ho visto su Instagram la ricetta postata da Dindalon della frolla all’olio e ho letto i suoi commenti ho deciso che avrei dovuto provare a farla anch’io per vedere che tipo di risultato avrei ottenuto.

Bhè, sono molto soddisfatta, soprattutto perché ha incontrato il gusto del mio giudice più severo e critico: Pupa.

Unica cosa forse mi è venuta un po’ secca, ma credo che la causa sia da imputare al mio forno che ha ancora qualche problema.

Ingredienti:

  • 1 uovo
  • 100g zucchero di canna
  • 250g farina di segale o integrale
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 80g olio di semi
  • marmellata a piacere e/o crema alle nocciole

Io per impastare mi sono fatta aiuta dal Bimby, mentre so che Dindalon ha fatto tutto da sola, o meglio con la forza delle sue braccia!

Mescolare l’uovo con lo zucchero, 1 minuto velocità 3, aggiungere l’olio e continuare a mescolare: 1 minuto velocità 3.

Unire la farina e il bicarbonato e iniziare ad impastare: 2 minuti velocità spiga.

Dividere l’impasto in due e con la prima metà rivestire una tortiera si cui ho messo un foglio di carta da forno.

Cospargere la frolla con la marmellata o la crema alle nocciole (io ho fatto metà con marmellata di pesche e metà con crema alle nocciole Novi).

Prendere il restante impasto e sbriciolarlo sulla torta cercando di non lasciare spazi vuoti.
crostataInfornare a 180° per 30 minuti e comunque trascorso questo tempo fare la prova stecchino perché ogni forno ha i suoi tempi.

Attenzione nella scelta del ripieno sappiate che la crema alle nocciole rende la frolla più secca.

Discussion1 commento

  1. Pingback: Crostata di frolla all'olio

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.