Come si riconosce e si gestisce la rabbia?

0

La Pupa ha quasi 2 anni e se devo essere sincera sono pochi gli episodi di rabbia vera con i quali mi sono dovuta confrontare o forse sono io mamma che non decodifico in maniera corretta le sue manifestazioni e le catalogo tutte come “capricci”. A pensarci bene forse può essere definita rabbia il suo dimenarsi continuo corredato da urla molto poco piacevoli che la Pupa emette quando la costringiamo a fare qualcosa che non le va di fare. Dal canto mio credo di non aver ancora imparato a gestire questo sentimento che spesso si manifesta in me quando non sono felice o meglio, quando vivo una situazione che non condivido in pieno ma per la quale non posso fare niente.
In questo periodo la mia insoddisfazione nasce dal fatto che mi trovo a fare i conti tutti i giorni con un lavoro che non mi piace più e quindi quando arrivo al limite della sopportazione la mia rabbia esce e si manifesta a volte anche con la Pupa e questa è la parte di me che mi piace meno perchè lei, non c’entra niente e purtroppo fa le spese di questa mia insoddisfazione…ovviamente ogni volta che mi trovo a vivere una situazione di questo tipo alla rabbia si affianca un senso di colpa per essermi comportata in maniera eccessiva con una creatura che, in quel momento, non aveva nessuna colpa…dovrò impegnarmi e lavorare su me stessa per migliorarmi!

Questo post partecipa al blogstorming


Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.