Ci è scoppiata la Ballerina mania

0

E’ uscito solo una settimana fa ma noi questa volta siamo state veramente veloci e l’abbiamo già visto! Di cosa sto parlando? Ma del film Ballerina naturalmente!

ballerina maniaPerché tutta questa velocità?

In realtà si è trattato di una casualità ma la verità è che da quando è iniziato il battage pubblicitario, piuttosto che i trailer on line o alla radio, io ho avuto la certezza che quello sarebbe stato un film che presto avrei visto con le mie bimbe.

Del resto Pupa ha sempre amato la danza, prova ne è il fatto che da quando ha inziato a fare sport, a parte una breve parentesi dedicata al pattinaggio, la danza è sempre stata la protagonista dei suoi pomeriggi.

La parentesi del pattinaggio credo sia stata dovuta alla difficoltà insita nell’anno di cambiamento che l’ingresso alla scuola elementare ha portato con sè.

Quest’anno, pur nell’indecisione di inizio anno che ci ha portato a fare prove su prove, alla fine la scelta è ricaduta nuovamente su un corso di danza: Hip Hop, ma sempre danza.

Però ho come l’impressione che dopo questa domenica le scelte per il prossimo anno saranno riviste: Pupa mi ha già fatto imparare a memoria la canzone di Francesca Michelin Tu sei una favola, anche perché nella nostra famiglia in genere funziona così: si va al cinema e quando si torna a casa si continua a vivere lo spettacolo o riproducendo il film sotto forma di gioco oppure scaricando la canzone principale: è successo così con Zootropolis, con I Trolls e ora con Ballerina.

Le mie figlie ci hanno provato anche con Oceania ma in verità al rientro dal cinema quello che è andato per la maggiore è  stato il gioco e soprattutto la cosa che le ha coinvolte e divertite maggiormente è stato il trovare un modo per costruirsi una zattera così da poter imitare il viaggio di Oceania e Maui.

Non vi racconterò la storia di Ballerina, perché ne parlano tutti i siti a tema e poi perché credo che sia giusto andare a vederlo al cinema. Da mamma, da donna posso dire che si tratta di un film molto carino che, secondo me, piace a grandi e piccini indipendentemente dal sesso perché noi avevamo la compagnia di un maschietto e quello che è successo è che si è goduto il film e che alla fine si è messo a ballare esattamente come tutte le altre “improvvisate” ballerine!

Certo i papà potrebbero annoiarsi, noi non lo sappiamo visto che il nostro lo abbiamo lasciato a casa a riposarsi, ma di sicuro lo scopriremo non appena uscirà il DVD visto che ho come la certezza che entrerà presto nelle nostre case, visto il successo riscontrato.

Il film mi ha dato una sicurezza: a settembre non potrò più temporeggiare, anche la Sorellina dovrà frequentare un corso di danza, è da mesi che me lo chiede e sono mesi che io tentenno, un po’ perché la fatica di aggiungere impegni alla settimana, già piuttosto piena, non mi solleticava molto e un po’ perché l’esperienza avuta con Pupa mi ha insegnato che forse, per un corso, è meglio aspettare i 4 anni.

E’ anche vero che la Sorellina è molto più avanti in tante cose (non perché sia una bambina speciale ma semplicemente perché è una seconda) ma davanti alle sue richieste sono stata io questa volta a non cedere non solo per i tanti impegni ma anche perché per lei questo era un anno di cambiamenti (iscrizione alla scuola materna) e così io ho avuto anche un po’ di paura e ho preferito aspettare.

Però per ora una cosa è certa: tutti i giorni che sia di pomeriggio o di sera, ci aspetta un momento in cui si scatena la Ballerina mania: Pupa indossa il tutù, la Sorellina corre a cercare le ballerine (che in realtà fanno parte del suo vestito di Carnevale) e si da inizio allo spettacolo: prima balla una e poi l’altra e solo se tutte e due sono d’accordo la visione termina con uno spettacolo a due.

E il compito di noi spettatori?

Uno solo, guardarle in rigoroso silenzio (io in verità ho il permesso della Sorellina di cantare) e soprattutto applaudire alla fine, senza giudicare però!

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.