Bio-Oil

3
Quando sono rimasta incinta di Pupa avevo “subito” una specie di lavaggio del cervello da parte di mia cugina (che all’attivo aveva già tre figlie) in cui mi spingeva ad utilizzare fin da subito un olio di mandorle dolci da mettere sulla pancia per scongiurare il pericolo smagliature.
Pur non avendo una propensione alle smagliature ho seguito il suo consiglio e così mi sono procurata subito il famoso olio per cercare di non avere problemi al riguardo una volta partorito.
Visto che i risultati ottenuti con la prima gravidanza sono stati buoni, quanto ho saputo di aspettare nuovamente un figlio ho deciso di fare altrettanto e così ho iniziato nuovamente la “cura” dell’olio.
Come per la precedente gravidanza, mi sono affidata ad un prodotto qualsiasi, acquistato al supermercato.
Ma anche questa volta ho avuto lo stesso problema: l’odore lasciato sui vestiti (di cui mi sono accorta anche tempo dopo perché resistente a più lavaggi) e l’untuosità lasciata sul corpo (poco valevano le scritte: non unge…ungono tutti!)
In questa gravidanza, però, ho trovato Bio-Oil  un prodotto nuovo che non è un olio di mandorle dolci ma che, da quello che ho letto prima del test personale, aveva, tra le altre qualità, quella di prevenire le smagliature e le cicatrici che la gravidanza poteva lasciarmi e così incuriosita, l’ho testato.
Il risultato?
Per me molto buono sorpattutto perchè non ho sentito più quell’odore che per anni mi ha accompagnato e che non ho mai gradito particolarmente e che nemmeno i migliori ammorbidenti sono riusciti ad aiutarmi nell’eliminarlo e poi perché, finalmente, quando lo metto non mi lascia la sensazione di unto che i precedenti prodotti utilizzati lasciavano (e di questo è molto felice anche Pupa che ama “coccolare” la mia pancia e ogni volta  che mettevo l’olio sbuffava infastidita!).
In più ho visto che le virtù di Bio-Oil sono molteplici perché grazie ai principi contenuti tra cui il PurCellin Oil ha un sacco di altre potenzialità atte a curare la pelle:
  • aiuta a migliorare l’aspetto delle cicatrici sia vecchie che nuove (e qui devo attivarmi a testarlo al più presto visto che entrambe le mie ginocchia recano i segni di una gioventù passata al mare utilizzando per muovermi prima la bicicletta e poi il motorino ed essendo riuscita a cadere con entrambi le ginocchia oggi sono segnate con cicatrici ancora ben evidenti nonostante siano passati ormai quasi 20 anni….)
  • aiuta a migliorare l’aspetto delle macchie della pelle (anche in questo campo non vedo l’ora di testare il prodotto visto che la mia precedente gravidanza mi ha lasciato come ricordo delle macchie scure sulla fronte. Infatti Pupa è nata a novembre ed essendo io un’amante del sole, non mi sono certo risparmiata nel corso dell’estate e ho continuato a prendere il sole, magari con una protezione più alta, ma non ho rinunciato alla tintarella e oggi ne porto le conseguenze…)
  • aiuta a ridurre le rughe e a rallentare l’invecchiamento cutaneo (varcata da poco più di un mese la soglia dei 40 credo che sia un prodotto da iniziare a prendere in considerazione….o mi sbaglio??)
  • aiuta ad idratare in profondità la cute (in realtà questa è una delle caratteristiche di quest’olio a cui personalmente sono meno interessata visto che da sempre la pelle del mio viso è stata tendente al grasso stabilizzandosi, con il passare del tempo, verso una consistenza mista)
Diciamo che il primo test è stato molto positivo, ora non mi resta che continuare ad usarlo anche nel corso dell’inverno per testare anche tutte le altre qualità del prodotto.

Discussion3 commenti

  1. Secondo me al super abbiamo comprato lo stesso olio perché ho presente l’odore che dici….comunque Bio Oil e’ un’ottima combinazione qualità prezzo.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.